toscanoirriverente:

GIUSTIZIA UGUALE PER TUTTI

Il Csm perdona il giudice che mena la moglie

Il pg di Cassazione. è da assolvere, anche se aveva un rapporto “contundente” con la signora


(…) Il capo di imputazione davanti al Csm è assai duro: sostiene che il Gip avrebbe “ripetutamente percosso”  la consorte, e che in un’occasione l’avrebbe “sbattuta contro il muro e a terra”, causandole lesioni giudicate guaribili in due settimane da un referto medico. In quella occasione per altro il De Vincenzi avrebbe impedito alla moglie di recarsi al pronto soccorso “sottraendole e distruggendole le chiavi della sua auto” e costringendola a “sedersi sul letto accanto a lui per tutta la notte mentre le tratteneva i polsi”, dicendole “sei una donna inutile, fai schifo”. (…)

Lo Stato sono loro.

  1. futurerovine reblogged this from falcemartello
  2. abr reblogged this from gargantua and added:
    Chiamiamo le cose col loro nome: quel giudice applicava pressione fisica e psicologica sulla moglie, al fine di aiutarla...
  3. gargantua reblogged this from falcemartello and added:
    Ci sarà certamente un articolo in Costituzione che ammette il diritto dei giudici di menare chi preferiscono, in fondo...
  4. falcemartello reblogged this from thediamondage
Short URL for this post: http://tmblr.co/ZNYfHyOZkvmf